BABEL

Festival di letteratura e traduzione
Bellinzona (CH), 17 - 20 settembre 2020
Tema: Atlantica

"Babel 2020 si chiamava Americana e aveva invitato scrittrici da tutte le Americhe, poi con la pandemia il mondo si è fermato e allontanato. Ma prendere le distanze da quanto si conosce ci permette di guardarlo con altri occhi, da prospettive diverse. Le Americhe e l’Europa, improvvisamente separate e irraggiungibili come non lo erano da secoli, hanno cominciato a specchiarsi a vicenda in quell’amalgama di sogni e crudeltà, di sradicamenti e nuovi innesti che è la loro storia condivisa, rivelando così come questa si sia estesa, complicata, recisa e ripresa. E tra le Americhe e l’Europa, l’immenso specchio d’acqua dell’oceano è diventato il simbolo di quanto ci unisce e ci separa – di superfici che calme riflettono proiezioni celesti, e scatenate mandano a picco speranze, caravelle e transatlantici. E, oltre lo specchio, il profondo.
Babel 2020 si chiama Atlantica. Babel 2020 ospita scrittori europei che guardano alle Americhe, traduttori che traducono scrittori dalle lingue europee delle Americhe, e scrittori americani che vivono in Europa, come specchi posti gli uni di fronte agli altri – l’unica immagine alla nostra portata, in questi giorni di confino, capace di imitare gli abissi dell’oceano e di quello che stiamo vivendo."
Qui il PROGRAMMA

11/09/2020 03:24
Categoria: Festival